Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Lavoro, 14 nuove assunzioni a Spoleto. Il bando per lo Stabilimento militare di munizionamento

zona militare

Forze fresche in arrivo per lo Stabilimento militare di munizionamento terrestre. L'agenzia industrie Difesa, infatti, ha pubblicato un bando volto ad assumere a tempo pieno ed indeterminato 14 nuove unità da destinare al polo produttivo situato nella frazione di Baiano a Spoleto, divenuto in questi anni tra i più importanti nel territorio spoletino. In particolare, si ricercano nove assistenti tecnici per le lavorazioni che "sulla base di istruzioni, disegni, schede tecniche o documenti di massima" dovranno occuparsi della produzione di "manufatti in fibre naturali o artificiali utilizzando macchine utensili e centri di lavoro a controllo numerico". Il personale individuato verrà immediatamente coinvolto "nei processi produttivi - si legge nell'avviso consultabile direttamente su online - eseguendo manutenzioni del settore della metalmeccanica, elettromeccanica e chimica industrial e". Inoltre, se in possesso del relativo brevetto di idoneità, dovrà occuparsi di "ogni tipo di saldatura, taglio, ripristino di materiali" e delle operazioni di "sagomatura a caldo e a freddo di tubolature utilizzando macchine specifiche". Infine, viene ricordato sempre nell'avviso, movimenterà "mediante trans-pallet o apposito mezzo meccanico" i prodotti finiti supportando i laboratori "con accertamenti, verifiche, controlli e collaudi nelle attività di certificazione".
L'Ente è poi alla ricerca di tre assistenti tecnici per l'informatica: i candidati dovranno dimostrare di conoscere i sistemi operativi Linux e Windows (versioni server e client) nonché l'infrastruttura Microsoft active directory e Group policy object e di saper realizzare ambienti virtuali (Vmware). Ricercati infine due assistenti tecnici capaci di eseguire interventi relativi all'allestimento, all'installazione, alla conduzione, alla revisione e alla manutenzione di "circuiti, apparati, sistemi ed impianti elettronici ed attrezzature metriche". I lavoratori arruolati parteciperanno ai collaudi funzionali utilizzando "strumenti optoelettronici ed altre attrezzature complesse" e controlleranno "tutti i risultati assicurandosi della rispondenza delle lavorazioni alle norme tecniche applicabili". I soggetti interessati a partecipare alle selezioni avviate dall'Aid dovranno spedire le istanze (a cui va allegata la ricevuta del pagamento della quota di iscrizione pari a 10 euro complessive) esclusivamente per via telematica, compilando il format disponibile all'indirizzo https://www.inpa.gov.it. Diversi i requisiti richiesti da l l'avviso pubblico tra cui un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale, l'idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni (che sarà accertata prima della stipula del contratto di assunzione) ed il pieno godimento dei diritti civili e politici. Ulteriori informazioni sono disponibili sul portale dell'agenzia industrie difesa.