Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Morto don Alessandro Passerini, aveva 80 anni. E' stato parroco di Solomeo e docente al Mariotti

Don Alessandro Passerini Don Alessandro Passerini

È morto don Alessandro Passerini, diocesi di Perugia-Città della Pieve in lutto. Aveva 80 anni, è stato parroco prima a San Sisto e poi a Solomeo di Corciano, cancelliere arcivescovile aggiunto, nonché responsabile dell'Ufficio matrimoni annesso alla stessa Cancelleria, ma anche docente di educazione musicale di scuola media e docente di religione al Liceo Classico Statale Annibale Mariotti. I funerali sono in programma lunedì 19 febbraio, alle ore 14.45, nella chiesa parrocchiale di Solomeo. Saranno presieduti dall'arcivescovo mons. Ivan Maffeis. Al termine, la salma di don Alessandro verrà accompagnata al cimitero di Bagnaia, suo paese di origine dove nacque il 9 marzo 1943. A dare la notizia al Clero diocesano del decesso di don Alessandro, è stato l'arcivescovo Maffeis all'uscita dall'Hospice, esprimendo alla famiglia Passerini e alla comunità parrocchiale di Solomeo il profondo cordoglio dell''intera chiesa di Perugia-Città della Pieve. Cordoglio a cui si unisce anche il sindaco di Perugia Andrea Romizi, a nome di tutta l'amministrazione comunale, ed il consigliere Riccardo Mencaglia: "Don Sandro Passerini è sempre stato benvoluto da tutti per i suoi modi gentili e per aver dedicato tutta la sua vita al servizio della comunità e dei giovani in particolare. Il Comune di Perugia si unisce alla comunità religiosa ed alla famiglia di Don Sandro per la grave perdita".

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...