Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Istruzione, all'Università degli Studi Link inizia il nuovo corso di laurea in Medicina e Chirurgia

Carlo Alberto Giusti Carlo Alberto Giusti, rettore dell'Università degli Studi Link

All'Università degli Studi Link di Roma è iniziato il nuovo corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia. L'ateneo ha ottenuto l'accreditamento per l'anno accademico 2023-2024. Accolti i primi 60 studenti, selezionati e ammessi dopo il superamento delle prove selettive. Il rettore della Link, Carlo Alberto Giusti, salutando le matricole in occasione dell'avvio delle lezioni, ha spiegato quelli che sono gli obiettivi del corso: "I nostri professori, per la loro preparazione e la loro qualità, sapranno offrire agli studenti una formazione di eccellenza, grazie anche alla realizzazione di nuove aule e di laboratori dedicati. Per coordinare il nuovo dipartimento di Medicina, con la governance abbiamo coinvolto Francesco Rossi, professore emerito di Farmacologia, Scuola di Medicina e Chirurgia all'Università della Campania Luigi Vanvitelli, di cui è stato anche rettore dal 2006 al 2014". Parte del percorso di studi sarà svolto in autorevoli istituti sanitari con cui la Link ha stipulato una convenzione. "Medicina e Chirurgia - ha spiegato il direttore generale, Roberto Russo - è oggi uno dei percorsi di studio più ambiti, sia per l'esigenza sociale di assicurare una copertura adeguata di medici sul territorio nei prossimi decenni sia per le ottime prospettive professionali che si aprono ai neolaureati. Per l'ammissione ai corsi abbiamo valutato le capacità di comprendere e analizzare testi scritti di varia tipologia, di condurre ragionamenti logico-matematici, ma anche le conoscenze di cultura generale, con speciale riguardo all'ambito storico, geografico, sociale e istituzionale e disciplinari in matematica, chimica, fisica e biologia". La possibile carenza di personale medico nei prossimi anni e l'opportunità di offrire una formazione completa in campo sanitario sono state le leve che hanno mosso la governance della Link a puntare su questo corso di laurea. Lo ha chiarito il presidente Pietro Luigi Polidori: "Siamo molto orgogliosi di avere dato il via al corso in Medicina e Chirurgia. La responsabilità che abbiamo ci spinge a fare sempre meglio: quello che è appena partito, infatti, è solo l'inizio del percorso che vogliamo compiere per il nostro ateneo. Il nostro dovere è quello di anticipare l'evoluzione delle necessità del mondo fuori: per questo dobbiamo sempre innovare e cercare corsi di laurea nuovi per dare ai ragazzi opportunità lavorative nel nostro Paese puntando sulla qualità e coinvolgendo i migliori docenti che producano nuova ricerca da portare in aula".