Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Stefano Bandecchi: "Basta con il limite dei due mandati per sindaci e governatori. Chi ha paura?"

Stefano Bandecchi Stefano Bandecchi

Stefano Bandecchi, il sindaco dimissionario di Terni, è favorevole al terzo mandato. Il leader di Alternativa Popolare interviene e spiega di essere "assolutamente per la rimozione del limite di due mandati a governatori e sindaci e, se Giorgia Meloni ama veramente la democrazia, dovrebbe dare subito via libera a questa riforma. Chi ha paura che decidano i cittadini? Io dico che vanno premiate capacità e preparazione, per cui agli incompetenti non concederei manco pochi minuti di mandato. Ma se uno è bravo, valido e i cittadini lo eleggono, perché non può fare il sindaco o il governatore per quindici anni?". Bandecchi spiega anche che "con i tempi della burocrazia, in dieci anni un sindaco non riesce neanche a finire un'opera pubblica. Soprattutto nel caso dei sindaci, scoraggiati da stipendi bassi, pesanti responsabilità e avvisi di garanzia sempre incombenti. Fra poco, nessuno vorrà più fare il sindaco. Le persone competenti e capaci andrebbero incentivate, invece si mettono paletti e palettini per equilibrio politico, contro la volontà popolare. I cittadini vanno fatti rinnamorare della politica, per cui via subito al limite di mandati". Nessuna novità, al momento, sulle dimissioni da sindaco. Bandecchi continua a riflettere. Come ha già spiegato, si prenderà tutti i venti giorni previsti dalla normativa.