Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Umbria, Perugia seconda città più cara nel gennaio 2024 per l'inflazione: costi in rialzo di 1.7%

soldi euro

Perugia seconda città più cara nel mese di gennaio 2024. L'Istat, nella giornata di giovedì 22 febbraio, ha reso noti i dati sull'inflazione nelle regioni, capoluoghi e comuni con più di 150 mila abitanti. L'Unione Nazionale Consumatori ha stilato la top 10 delle città più costose d'Italia, in base all'incremento del costo della vita. Il capoluogo umbro è stato teatro di un rialzo dei prezzi dell'1,7%, dato con cui si è assicurato il secondo posto nella speciale classifica, a pari merito con Trieste (sempre +1.7%). L'aumento dei costi a Perugia, determina un incremento di spesa annuo pari a 417 euro a famiglia, contro i 391 allo stesso mese dell'anno precedente. Al primo posto c'è la città di Napoli, con l'inflazione pari a +1.9%. Fuori dal podio a completare la top 10, Bolzano (+1,4%), Venezia (+1,4%), Firenze al sesto posto (+1,4%), Livorno (1,4%), Milano (+1,2%), Verona (+1,1%), con Rimini (+1%) a chiudere al decimo posto. Le variazioni più contenute si sono registrano a Campobasso (-0,7%), a Reggio Emilia (-0,4%) e ad Ancona (-0.3%) e Modena (-0,2%).

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...