Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Bonus colonnine elettriche per le auto, novità sugli sconti fiscali per gli impianti sull'acqua

auto elettriche bonus

Verso il rinnovo del bonus per le colonnine per le ricariche dei veicoli elettrici. Ancora 70 milioni di euro disponibili. Ma non solo: si fissa la percentuale del credito di imposta per il bonus acqua. Lo spiega l'Agenzia delle Entrate nella sua Webzine, FiscoOggi. Il dipartimento Energia del ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica ha definito i termini e le modalità di presentazione delle richieste di concessione ed erogazione del contributo per l'istallazione delle colonnine di ricarica da parte di imprese e professionisti. Degli 87.5 milioni di euro messi a disposizione, infatti, 70 sono ancora disponibili. Le domande possono essere presentate fino alle 17 del 20 giugno 2024. La domanda va compilata e presentata on line tramite la piattaforma disponibile nel sito di Invitalia, nella sezione "Colonnine di ricarica elettrica". Stessa scadenza per le domande sugli interventi per i costi per la connessione alla rete elettrica, ma istanze e relativi allegati devono essere presentati esclusivamente tramite Posta elettronica certificata all'indirizzo Pec: CRE1@postacert.invitalia.it. Infine il bonus acqua: la percentuale del credito d'imposta effettivamente fruibile è pari al 6,45 % dell'importo richiesto. Si tratta dell'incentivo fiscale previsto dalla legge di bilancio 2021 (articolo 1, commi da 1087 a 1089, n. 178/2020) con lo scopo di razionalizzare l'utilizzo dell'acqua e ridurre il consumo di contenitori di plastica. La misura agevolativa consiste in un credito d'imposta pari al 50% delle spese sostenute tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2023 per l'acquisto e l'installazione di sistemi di filtraggio, mineralizzazione, raffreddamento e/o addizione di anidride carbonica alimentare finalizzati per migliorare la qualità delle acque per il consumo umano erogate da acquedotti.