Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Umbria, furti in serie in tre gioiellerie per un bottino da 27mila euro. Due arresti e due ricercati

furto gioielli

Serie di furti in varie gioiellerie per un bottino da oltre 27 mila euro. Arrestata una delle due coppie di una banda di ladri composta da quattro persone, tutti di origine sudamericana. I colpi sono stati messi a segno in alcuni negozi di Spoleto, Assisi e L'Aquila. L'attività investigativa della polizia di L'Aquila ha permesso di portare a termine l'arresto di una delle due coppie nel capoluogo abruzzese. Gli agenti hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale aquilano. L'altra coppia è ancora ricercata. Dalle indagini è emerso anche il modus operandi della banda. Secondo quanto riportato in una nota della polizia di stato, il primo colpo è stato messo a segno il 27 luglio 2023 in una gioielleria nel centro storico di L'Aquila. Hanno rubato sei orologi, per un valore complessivo di 16.500 euro, utilizzando uno stratagemma riproposto anche in occasione degli altri furti. Una coppia entrava nel negozio fingendosi clienti per distrarre la commessa, mentre un uomo della banda si introduceva nella stanza degli orologi per impossessarsi dei gioielli. Una donna rimaneva all'esterno per avvisare i complici in caso di arrivo delle forze dell'ordine. Stessa tecnica utilizzata il 7 agosto in una gioielleria ad Assisi. In quest'occasione avevano rubato otto bracciali d'oro per un valore complessivo di circa 7 mila euro. Un altro furto è stato portato a termine il giorno dopo, l'8 agosto, in una gioielleria di Spoleto, dove è stato asportato un orologio dal valore di 4 mila euro.