Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Umbria, intensificati i controlli nelle stazioni di Perugia e Foligno: controllate 546 persone

polizia ferroviaria

Controlli intensificati nelle principali stazioni ferroviarie e a brodo dei treni della provincia di Perugia. I servizi di vigilanza sono stati predisposti dal compartimento polfer Marche Umbria e Abruzzo e hanno coinvolto gli operatori della sezione polfer di Foligno e del posto polfer di Perugia. Verificati in tempo reale i documenti di persone con precedenti di polizia o sospette attraverso l'uso dello smartphone. I servizi erano finalizzati ad una funzione di deterrenza contro i reati di microcriminalità. Effettuati anche controlli antiborseggio durante le fasi di ingresso e discesa dai vagoni. Spazio anche all'attività di vigilanza delle strade ferrate e delle infrastrutture, fondamentale per la tutela delle linee e per evitare danneggiamenti, furti di rame, episodi di imbrattamento e il transito dei pedoni sui binari. Nelle stazioni di Perugia, di Foligno e degli scali monitorati in tutta la provincia, sono state 546 le persone controllate, 12 i servizi di pattuglia a bordo treno e 37 i servizi di vigilanza negli scali.

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...