Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Sinner-Medvedev: la finale degli Australian Open di tennis. L'azzurro rimonta e trionfa

Jannik Sinner Jannik Sinner dopo il trionfo

Tennis, agli Australian Open va in scena la finale del torneo. In campo l'italiano Jannik Sinner e il russo Daniil Medvedev. Nel primo set si impone Medvedev con il punteggio di 3-6. Il russo è più preciso e più efficace al servizio dell'azzurro. Doppio break al terzo e al nono game. Nel secondo set la musica resta invariata. Sinner in battuta fatica a piazzare la prima palla e commette molti errori, Medvedev, ovviamente, ne approfitta e si porta in vantaggio fino all'1-5. Sinner tiene la battuta del settimo game, strappa un break, ma l'avversario reagisce e anche il secondo set finisce 3-6.
Quando il match sembra ormai deciso, Sinner rinasce. Nel più equilibrato terzo set finalmente entra in partita e regge il confronto con il russo. Aumenta decisamente le percentuali del primo servizio e sbaglia meno, portandosi sul 5-4. Poi conquista l'ultimo gioco e resta in partita: 1 set a 2. Sinner tira fuori l'orgoglio e anche nella quarta partita detta il ritmo, spara un paio di giocate spettacolari e conquista il set per 6-4. Sinner-Medvedev 2 set a 2. Si va al quinto. Si parte nel massimo equilibrio: colpo su colpo e dopo i primi game il punteggio è 2-2. Sinner spinge, trova le giocate giuste, aggredisce Medvedev: 4-2. E poi tiene il servizio: 5-2. Medvedev non si arrende, gioca bene la prima palla e si porta sul 5-3. Sinner batte per il match, tiene il servizio, chiude 6-3 e conquista il titolo. Jannik Sinner vince l'Australian Open.

Giuseppe Silvestri, caporedattore web nell'ufficio di direzione. Ascolano, classe '67, ha iniziato a scrivere per i quotidiani a 17 anni. Al Gruppo Corriere dal 1995. Dopo esperienze in tutti i settor...