Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Umbria, Scuole viaggianti: la tappa del tour della sostenibilità firmata Estra. I vincitori

scuole viaggianti

Scuole viaggianti è il il progetto ambientale di Estra. Numeri importanti per la seconda edizione che si conclude con il tour Sostenibilità. Oltre 23.000 studenti e più di 1.500 docenti provenienti da 838 istituti dell'infanzia, primaria e secondaria di I grado nelle regioni Abruzzo, Marche, Molise, Toscana e Umbria. Dieci tappe a partire dal Molise che toccheranno le dieci scuole vincitrici protagoniste di speciali cerimonie di premiazione, durante le quali potranno godersi il loro meritato premio: lo spettacolo "Il Grande Sconquasso". Dopo il Molise e l'Abruzzo il tour approda in Umbria dove si sono aggiudicate il premio la Primaria della Direzione Didattica Statale 3° Circolo San Martino di Gubbio, in provincia di Perugia e le scuole Infanzia Canonica e Primaria Barzini dell'Istituto comprensivo Orvieto Baschi di Orvieto (Terni). Prima cerimonia di premiazione giovedì 23 maggio alla primaria della Direzione Didattica Statale 3° Circolo San Martino di Gubbio e la seconda venerdì 24 maggio per la scuola d'Infanzia Canonica e la primaria Barzini dell'Istituto comprensivo Orvieto Baschi (Terni) che hanno assistito allo spettacolo della compagnia teatrale Straligut, prodotto da Estra per le scuole. Utilizzando un sistema innovativo di auto-produzione di energia tramite una bici generatrice e pannelli fotovoltaici, lo spettacolo è caratterizzato da un basso consumo energetico e da un impatto ambientale ridotto a zero. Sul palco un'unica attrice-narratrice, Anna Amato, in sella a una bici collegata a un impianto di accumulo e a un sistema di co-generazione elettrica, che racconta le meraviglie incontrate nel suo lungo viaggio: un viaggio che si è concluso con l'ispirazione per cominciare a pensare che cambiare è possibile e che un futuro migliore si può creare insieme. Una speciale cerimonia di premiazione a base di teatro alla quale nelle due tappe umbre hanno partecipato con entusiasmo alunni e insegnanti delle due scuole: la dirigente scolastica Luigina Dongiovanni e la coordinatrice Valentina Rogari, Matteo Fortunati presidente Gas marca e consigliere Edma Reti Gas, l'assessore alla cultura e istruzione del Comune di Gubbio Simona Minelli, Roberto Rappuoli presidente di Centria, la società di distribuzione del metano del gruppo Estra, la vicepreside Paola Paradisi e le coordinatrici del progetto Maria Trabucco e Jessica Domiziani, Debora Dorillo referente progetto Pcto Scienze Umane, oltre alla sindaca di Orvieto, Roberta Tardani. Ha partecipato anche una terza scuola della frazione Colonia e gli studenti del liceo scienze umane hanno collaborato ai progetti vincitori.