Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Umbria, maxi parco eolico con pale alte 200 metri. Oltre 60 impianti nel cuore della regione

parco eolico L'Umbria rischia di diventare un enorme parco eolico (foto d'archivio)

Oltre 60 pale eoliche potrebbero arrivare in Umbria nei prossimi anni, collocate nel cuore dell'Appennino. Quattro grandi gruppi di impianti hanno inoltrate le richieste di autorizzazione alla Regione. La mappa è stata redatta dal paesaggista Angelo Velatta, sulla base dei dossier consultabili dalle fonti aperte dell'ente. L'ultima procedura per ottenere la Via (Valutazione di impatto ambientale) riguarda quattro aerogeneratori da 18 megawatt totali (4,5 l'uno) a Nocera Umbra. Impianti "con rotore tripala del diametro di 138 m e torre tubolare di altezza pari a 111 metri", è scritto nella scheda tecnica.
"In realtà tra torre e rotore le altezze complessive - spiega Velatta - variano dai 180 ai 200 metri (200 metri sono quelli da 6,2 megawatt ad esempio), e circonferenze alla base di 6-8 metri". In corso la valutazione di altre 10 pale tra Nocera Umbra e Valtopina nel progetto Monte Busseto. E ancora, altri 10 aereogeneratori da 6,2 mw ciascuno proposti tra Gualdo Tadino e Nocera Umbra. Non finisce qui. In base alla valutazione di Velatta, "questa parte dell'Appennino è investita da almeno altri tre progetti, due in itinere, l'altro definito da un decennio con Via favorevole in sede di consiglio dei Ministri, stante il diniego del ministro dei Beni culturali, e tenuto sin qui nel cassetto. Quest'ultimo, da 20 generatori, riguarda le montagne che chiudono a sud est la piana di Colfiorito". Poi ci sono gli altri due, uno da 10 generatori nel comune di Foligno e un altro sempre da 10 pale sui monti a ovest del Pennino. In tutto, stando a questi numeri, si tratterebbe di 64 aerogeneratori al vaglio dei tecnici.

Alessandro Antonini, 47 anni, giornalista professionista, è redattore del Corriere dellâ??Umbria dal 2003 e si occupa di politica, cronaca nera e giudiziaria. Ma non disdegna economia, sindacale, (m...