Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Papa Francesco ha accolto tanti bambini umbri. Festa a Roma con 50 mila giovani da tutto il mondo

papa francesco

Tra le 50 mila persone che erano sabato allo Stadio Olimpico per la Giornata mondiale dei bambini c'erano anche centinaia di giovanissimi umbri. Emozionati ed entusiasti. Molti da Assisi e da Foligno, con anche una nutrita rappresentanza in costume della Quintanella di Scafali. Un abbraccio corale e una festa che i bambini hanno riportato a casa nel loro cuore. All'inizio della celebrazione, il Papa ha chiesto ai bambini di pregare "per i genitori, per i nonni, per i bambini ammalati e soprattutto per la pace". Durante la messa, Bergoglio ha scelto di mettere da parte il testo dell'omelia, iniziando una sorta di dialogo con i bimbi presenti, ai quali, quasi come in una lezione di catechismo, ha spiegato a braccio che "Gesù perdona tutto e perdona sempre" e che lo Spirito Santo "ci accompagna nella vita". Domande, quelle del Santo Padre, alle quali i bambini hanno risposto in coro con entusiasmo. L'evento - colorato da cappellini e condito da slogan, cartelli e striscioni - si è chiuso con un applauso ai nonni e i ringraziamenti all'organizzatore, padre Enzo Fortunato. L'appuntamento per la seconda edizione della Gmb è a settembre 2026.