Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Covid, dati in calo in tutta Italia. I più a rischio restano gli over 80

Covid pandemia

Covid, in tutta Italia dati in calo. Secondo l'analisi settimanale dell'Iss del Ministero della Salute, il 24 gennaio l'occupazione dei posti letto in area medica è stata del 4,3% (2.691 ricoverati), percentuale in netto ribasso rispetto al 6% del 17 gennaio. In terapia intensiva i posti occupati sono dell'1.4% (121), mentre il dato precedente era dell'1.9%. Ospedalizzazione e mortalità aumentano con l'età. Il ricovero nelle fasce 80-89 e sopra i 90 anni sono rispettivamente 73 e 134 per 1.000.000 abitanti, mentre i tassi di mortalità 15 e 34. Stessa cosa per il ricovero in terapia intensiva: nelle fasce di età 60-69, 70-79 e 80-89, 2 per 1.000.000 abitanti. L'indice di trasmissibilità (Rt), calcolato sui casi con ricovero al 16 gennaio, è sotto la soglia epidemica, 0,60. La settimana precedente era 0.65. L'incidenza di casi Covid 19 nel periodo 18-24 gennaio è 10 per 100.000 abitanti, il dato precedente era 16. Dal 18 al 24 gennaio i nuovi casi sono stati 5.810. L'incidenza è in diminuzione in quasi tutte le Regioni. L'incidenza più elevata in Puglia (20 casi per 100.000 abitanti), la più bassa in Sicilia (2).