Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Omicidio di Pò Bandino, uccise il figlio a coltellate. Condanna ridotta da 20 a 16 anni per la madre

Katalina Erzsebet Bradacs Katalina Erzsebet Bradacs con il piccolo Alex

Condanna ridotta da 20 a 16 anni per Katalin Erzsebet Bradacs, che il primo ottobre 2021 uccise Alex, il figlio di due anni, a coltellate a Pò Bandino di Città della Pieve. La sentenza è stata emessa dalla Corte d'assise di appello di Perugia, che ritiene non ci sia stata premeditazione da parte della madre ungherese. Al procedimento in primo grado era stata condannata a 20 anni. Secondo l'avvocato difensore di Bradacs, Luca Maori, la donna quando uccise il figlio Alex con sette coltellate era totalmente incapace di intendere e di volere.

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...