Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Castiglione del Lago, è tra i comuni ricicloni 2023: consegnato il riconoscimento di Legambiente

La premiazione dei Comuni ricicloni 2023 La premiazione dei Comuni ricicloni 2023

Raccolta differenziata e rispetto per l'ambiente,ì. E' stato consegnato il riconoscimento di Legambiente al comune di Castiglione del Lago per il lavoro svolto nel campo delle buone pratiche sul trattamento dei rifiuti urbani, sull'efficacia e sulla qualità della raccolta differenziata. Un premio che vede come protagonisti i cittadini castiglionesi che dimostrano, ormai da molti anni, un'elevata sensibilità ambientale. E' stato presentato, venerdì 16 febbraio al teatro Mengoni di Magione, il Rapporto comuni ricicloni 2023, realizzato da Legambiente Umbria, sui dati 2022 certificati da Arpa Umbria. Sono stati registrati solamente nove comuni, uno in meno rispetto allo scorso anno e si tratta di Calvi dell'Umbria, Attigliano, Ferentillo, Montecastrilli, Piegaro, Torgiano e Valfabbrica, con popolazione sotto i 10.000 abitanti, oltre ad Assisi e Castiglione del Lago, gli unici due comuni con popolazione superiore ai 10.000 abitanti. Per essere premiati, come sottolinea il presidente regionale di Legambiente Maurizio Zara, i comuni hanno dovuto rispettare due criteri: raggiungere l'obiettivo minimo di raccolta differenziata, fissato a livello regionale alla soglia del 72% e produrre un rifiuto organico con una qualità media superiore o uguale al 95%, ovvero con presenza di materiale non compostabile inferiore al 5%. Fabio Duca, assessore all'Ambiente del comune di Castiglione del Lago, ha dichiarato che si tratta di un grande risultato raggiunto e ha voluto sottolineare anche: "la collaborazione con l'associazione Plastic free che ci aiuta nell'azione di sensibilizzazione nelle scuole e organizza raccolte di plastica e rifiuti." Matteo Burico, sindaco di Castiglione del Lago, ha espresso che: "Con questo riconoscimento viene messa in risalto la validità del sistema di raccolta porta a porta avviata, con coraggio nell'aprile nel 2021. Questo premio fa percepire bene il ruolo sempre più importante che il nostro comune sta assumendo in termini ambientali. Il merito va ai nostri concittadini, perché questi straordinari risultati, non sarebbero stati possibili senza il loro rispetto per l'ambiente."

Annalisa Ercolani, anno 2001, dopo aver conseguito la laurea triennale in Filosofia e Scienze e tecniche psicologiche all?università di Perugia, frequenta la magistrale in Filosofia ed Etica delle Re...