Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Todi, restituita al legittimo proprietario una maiolica con San Francesco rubata 21 anni fa

maiolica ritrovata La maiolica con San Francesco

Ritrovata una maiolica votiva rubata 21 anni fa. E' stata restituita dai carabinieri del nucleo per la tutela del patrimonio culturale di Perugia agli eredi del legittimo proprietario, deceduto nel 2009, che ne denunciò il furto nel novembre 2003. Si tratta di una mattonella in ceramica raffigurante San Francesco in preghiera davanti alla croce, dalle dimensioni di 36 x 24 x 2,5 centimetri. Era stata rubata fra il 14 e il 22 novembre del 2003 in un'abitazione di Todi, una seconda casa e non vissuta abitualmente dai proprietari. La refurtiva comprendeva anche componenti di arredo ottocenteschi, opere di pittura e scultura di epoca settecentesca. I ladri sono rimasti ad oggi ignoti. Il manufatto è stato individuato dai carabinieri dell'arte in un controllo amministrativo di un negozio di antichità nell'hinterland perugino. A balzare all'occhio dei militari la natura della devozionale della maiolica che, solitamente, vengono conservate nelle chiese. Sono seguiti approfondimenti, anche consultando il database della Banca dati dei beni culturali illecitamente, dove è stato individuato l'evento riferito alla denuncia di furto. I carabinieri sono risaliti all'ultimo possessore in buona fede, ovvero il figlio del collezionista. E' stato disposto il dissequestro e la restituzione agli aventi diritto del manufatto. "L'oggetto è stato restituito a coloro che, visto il tempo trascorso, lo credevano oramai perduto per sempre" concludono i carabinieri per la tutela del patrimonio culturale di Perugia nella nota.