Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Stefano Bandecchi esce dall'albo dei giornalisti: "Mi sono rotto i cogl***i, cancellatemi"

Stefano Bandecchi Stefano Bandecchi

Stefano Bandecchi non solo si è dimesso da sindaco di Terni (anche se mezza Umbria è convinta che siano dimissioni strategiche e che la marcia indietro non mancherà), ma lascia anche l'Ordine dei giornalisti, elenco pubblicisti. Il segretario di Alternativa Popolare ha annunciato la sua decisione in una intervista a Tg24. Perché tale scelta? Non ci gira intorno: "L'Ordine dei giornalisti è anti libertario. La libertà di espressione e di parola sono negati dall'Ordine dei giornalisti che, per la terza volta, mi mette sotto indagine. Ho scritto una lettera sintetizzabile in questo modo: mi sono rotto i cogl**ni di venire da voi ogni due mesi, riprendetevi il tesserino e per favore cancellatemi dall'albo".