Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Terni, incidenti stradali: in un anno 7 morti. I sinistri sono stati più di 1.300

incontro incidenti stradali L'incontro al palazzo del governo di Terni

Ancora morti sulla strada in provincia di Terni. Nel 2023 sono aumentati gli incidenti: 1338 nel complesso, di cui 7 mortali. E' quanto emerge dal bilancio dell'Osservatorio provinciale sull'incidentalità, che si è riunito al palazzo del governo, martedì 27 febbraio. La polizia stradale ha rilevato 365 incidenti nei due semestri, mentre 705 sono stati accertati dalla polizia della provincia. Nel totale non si è tenuto conto degli 258 sinistri, risolti attraverso il Cid. Tra le violazioni stradali spicca la guida in stato d'ebrezza, con un significativo aumento tra il primo e l'ultimo trimestre del 2023. Una particolare attenzione è stata rivolta alla problematica della velocità stradale nei comuni della provincia di Terni. La collaborazione tra le polizie locali e quella stradale continua nel 2024 per cercare di far diminuire il trend infortunistico, aderendo agli obiettivi dell'Unione Europea, che prevedono un calo del 50% dei decessi stradali e dei feriti gravi entro il 2030. Nel corso dell'incontro sono intervenuti i rappresentanti delle forze dell'ordine, la polizia stradale, la polizia provinciale, i comandanti delle polizie locali dei comuni della provincia in modalità streaming, Anas, società autostrade e un rappresentante del dipartimento dei trasporti terrestri.

Annalisa Ercolani, anno 2001, dopo aver conseguito la laurea triennale in Filosofia e Scienze e tecniche psicologiche all?università di Perugia, frequenta la magistrale in Filosofia ed Etica delle Re...