Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Terni, sono proseguite le proteste degli agricoltori al casello autostradale di Orte

trattori protesta

Ancora proteste da parte degli agricoltori, domenica 28 gennaio, sulla rotatoria di fronte al casello autostradale di Orte.
Per il secondo giorno di fila decine di trattori e tir hanno bloccato il traffico sull'A1 in entrata e in uscita. La manifestazione di protesta degli agricoltori, con il tricolore sventolato dai mezzi fermi, ha creato notevoli disagi che si sono acuiti ieri a causa del traffico particolarmente intenso che si registra ogni domenica. Di conseguenza gli automobilisti sono stati costretti ad utilizzare percorsi alternativi. Le proteste iniziate in Francia e Germania sono poi dilagate a macchia d'olio. E così anche gli agricoltori del centro Italia, compresi quelli umbri e viterbesi, hanno voluto far sentire la propria voce contro l'attuale politica agricola europea. Gli operatori del settore si sentono ingiustamente penalizzati e chiedono anche una revisione del cosiddetto green deal, ritenuto più adeguato alle esigenze degli ambientalisti che a quelle degli agricoltori. Sotto accusa anche l'introduzione dei cibi sintetici mentre si chiede una tassazione più equa accanto a misure per il rilancio del settore in crisi.