Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Nino Frassica indagato per stalking, il 20 gennaio di nuovo a Spoleto per le riprese di don Matteo

Nino Frassica Nino Frassica con il gatto Hiro

Dopo la notizia dell'iscrizione nel registro degli indagati di Nino Frassica, si guarda al 20 gennaio quando l'attore sarà nuovamente a Spoleto per le riprese della fiction Don Matteo che lo vede tra i suoi protagonisti principali. Frassica è indagato per la vicenda che ha al centro la sparizione, mentre era a Spoleto a settembre sempre per le riprese della serie di Rai 1, del suo gatto Hiro. Il popolare attore è stato denunciato da due nuclei familiari che si sono rivolti ad un legale, l'avvocato Fabrizio Gentili. Dopo le denunce si sono aperti due fascicoli. Il nome di Frassica compare nel secondo insieme a quello della moglie e della figlia di lei, dopo la denuncia di una coppia residente in piazza Campello accusata, in qualche modo, di avere a che fare con la sparizione del gatto. Le ipotesi di reato sono di diffamazione aggravata, stalking e istigazione a delinquere. Ipotizzata anche la violenza privata. Le indagini sono state avviate in applicazione del Codice rosso. L'avvocato all'epoca dei fatti aveva chiesto il divieto di avvicinamento, di comunicazione e l'oscuramento dei social.

Anna Maria Minelli, classe 1971 è approdata al Gruppo Corriere nel 2005 dopo altre esperienze nel mondo della comunicazione. Per anni corrispondente da Gubbio, è poi entrata nella redazione centrale...