Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Spoleto, aggrediscono e rapinano oro, felpa e cellulare a due giovani. In 4 agli arresti domiciliari

rissa aggressione

Scattano gli arresti domiciliari per quattro persone, di età compresa tra i 18 e i 21 anni, per aver concorso, insieme ad un altro indagato già arrestato in flagranza, ai reati di rapina aggravata e lesioni personali aggravate ai danni di due giovani coetanei a Spoleto. I fatti risalgono allo scorso 22 settembre quando, secondo quanto riportato nella nota della questura, cinque ragazzi hanno avvicinato le due vittime, per poi aggredirle e sottrarre una catenina d'oro e un borsello al primo, e una felpa e un cellulare al secondo. Dopo la rapina, gli individui sono fuggiti via. Le immediate ricerche della polizia hanno consentito l'arresto in quasi-flagranza di uno degli autori, attualmente detenuto nel carcere di Spoleto. Gli approfondimenti investigativi hanno permesso di identificare gli altri 4 ragazzi. Il pubblico ministero della procura della Repubblica di Spoleto, alla luce delle risultanze investigative, ha richiesto l'applicazione della misura cautelare in carcere nei confronti degli indagati, e degli arresti domiciliari per un quinto "compartecipe morale ai fatti di reato". Il Gip del Tribunale di Spoleto, ha emesso un'ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari per i quattro complici della rapina e delle lesioni personali, con controllo mediante dispositivo elettronico e divieto di comunicare con persone diverse dai conviventi. La polizia ha provveduto all'esecuzione dell'ordinanza e, contestualmente, sono state eseguite le perquisizioni domiciliari che hanno permesso di rinvenire e sequestrare la felpa sottratta ad una delle vittime e gli abiti utilizzati nel corso della rapina commessa.