Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Norcia, lupa salvata, ricoverata e curata: Sibilla è stata rilasciata, potrà cercare la sua famiglia

lupa sibilla La lupa Sibilla mentre viene rilasciata

Un lupo torna nei suoi boschi. E' stato rilasciato giovedì 8 febbraio: è guarito e ora potrà riadattarsi alla vita in natura. La storia di Sibilla, questo il nome che le è stato imposto, è iniziata il 3 ottobre 2023. Era un animale in difficoltà e inerme che è stato salvato dall'associazione WildUmbria e portato subito all'ospedale veterinario didattico dell'Università degli studi di Perugia. Era stato ritrovato nei pressi di Norcia, provincia di Perugia, affetto da una grave forma di rogna, che tra l'altro l'aveva reso completamente senza pelo. Dopo la sua stabilizzazione clinica è stato accolto nelle strutture dell'associazione WildUmbria per le successive fasi di degenza. Una volta guarita, il 20 dicembre Sibilla era stata trasferita nel centro di recupero degli animali selvatici di Castelsantangelo sul Nera nelle Marche, struttura gestita dal Parco nazionale dei Monti Sibillini, in attesa di una ricrescita completa del suo pelo e di condizioni meteorologiche meno incerte per la liberazione. Le attività di cura, di gestione e di alimentazione dell'animale si sono svolte prestando la massima attenzione a non mettere in atto interazioni con l'uomo tali da favorire comportamenti di imprinting. Il luogo di rilascio è stato individuato in Valnerina, che presenta le caratteristiche ambientali idonee, come la presenza di boschi, prede naturali, radure e punti d'acqua. Secondo i dati a disposizione del parco nazionale dei Monti Sibillini, il territorio di Norcia dovrebbe essere quello di attività del suo gruppo familiare di origine. Il lupo è dotato di radiocollare satellitare che consentirà di seguirne costantemente i movimenti. Il lieto fine della favola è che lupa Sibilla possa riadattarsi bene alla vita in natura e ricongiungersi al proprio gruppo familiare, da cui è rimasta separata per oltre quattro mesi.

Annalisa Ercolani, anno 2001, dopo aver conseguito la laurea triennale in Filosofia e Scienze e tecniche psicologiche all?università di Perugia, frequenta la magistrale in Filosofia ed Etica delle Re...