Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Sisma 2016, rinnovato il Protocollo tra il Commissario sisma ed E-Distribuzione: "Sprint ai lavori"

Guido Castelli Guido Castelli e Vincenzo Ranieri

I lavori di ricostruzione nei luoghi colpiti dal sisma 2016, in Umbria, Abruzzo, Marche e Lazio, godranno di un ulteriore accelerazione. E' quanto deciso nel patto di rinnovo del Protocollo d'intesa siglato tra Vincenzo Ranieri, amministratore delegato di E-Distribuzione, e Guido Castelli, Commissario straordinario al sisma 2016. Il Protocollo d'intesa, valido fino al 31 dicembre 2024, si rinnova di un anno e le parti si impegnano a incontrarsi ogni due mesi per monitorare l'avanzamento delle attività e con l'obiettivo di individuare ulteriori margini di miglioramento. "Si tratta di un Protocollo di estrema importanza per i cittadini e le amministrazioni comunali dell'Appennino centrale - spiega Castelli -, che fotografa i bisogni reali. È un nuovo modello di relazione virtuosa e ringrazio E-Distribuzione, e l'Ad Ranieri, per la costante collaborazione e l'impegno in favore delle nostre comunità, che si traduce anche in interventi per risolvere le singole criticità. Le attività connesse alla gestione e manutenzione della rete elettrica sono estremamente delicate e complesse in un territorio vasto come quello del cratere, il più grande cantiere d'Europa, dove i lavori in corso sono molto numerosi e costantemente in crescita. Il cambio di passo impresso nel processo di ricostruzione lo scorso anno ora deve proseguire e consolidarsi". L'ad Ranieri ha aggiunto: "La firma di questo protocollo testimonia ulteriormente il sostegno e la vicinanza di E-Distribuzione alle popolazioni colpite dal sisma del 2016. Il nostro impegno a contribuire alla ricostruzione dei territori si rafforza e si rinnova in piena sinergia col governo e con le comunità locali, nel segno del dialogo e della collaborazione". In particolare, E-Distribuzione si impegna ad efficientare i tempi complessivi delle attività di distacco e spostamento impianti, nonché degli allacciamenti delle forniture di cantiere e di nuove connessioni alla rete elettrica. Saranno integrati i canali di contatto, implementando un nuovo canale di comunicazione tra E-Distribuzione e gli Uffici speciali per la ricostruzione regionali. Il compito è quello di risolvere le maggiori criticità che accompagnano il processo di ricostruzione.

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...