Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Spoleto, la Corsa dei Vaporetti si prepara a tornare in città. Prove e gare in programma: le date

corsa vaporetti

La Corsa dei Vaporetti torna ad animare le vie del centro storico di Spoleto dal 21 al 23 giugno . Emergono i primi elementi organizzativi sulla 58esima edizione. Si parte il 15 giugno con la presentazione degli equipaggi partecipanti e la selezione delle miss (location e modalità in corso di definizione). Le prove e le gare sono invece in programma il 21 giugno (prove in notturna), 22 giugno (prove e gara nel pomeriggio e nella serata) e 23 giugno (gara). Sabato 29 giugno è in programma la cena di chiusura con la cerimonia di premiazione e l'elezione di Miss Vaporetto. C'è una novità in merito agli aspetti tecnici del regolamento, quest'anno il peso dei vaporetti sarà calcolato sulla base del mezzo più il pilota, con un peso minimo di 110 kg. Le iscrizioni si potranno effettuare dal 20 aprile al 18 maggio 2024, ogni sabato dalle ore 9.30 alle 12.30 nella sede dell'Avis in via Fratelli Cervi 19/21. L'Associazione Vaporetti sta predisponendo un sistema per permettere di effettuare le iscrizioni on-line e presto rilascerà tutte le informazioni. "La gara di questa edizione sarà più vicina alla tradizione, con un ridotto utilizzo di tecnologie ma con una maggiore vicinanza agli spettatori ? hanno spiegato gli organizzatori - Gli sforzi portati avanti dall'Associazione Vaporetti saranno comunque, come al solito, rilevanti anche perché la sensazione è quella di una partecipazione massiccia e più allargata rispetto agli anni precedenti. L'intento è di offrire agli spettatori una visione migliore lungo il percorso, perché la Corsa dei Vaporetti è un momento di aggregazione che deve coinvolgere tutta la città ? hanno aggiunto gli organizzatori - Siamo certi che i nostri sforzi verranno recepiti in maniera positiva dai concorrenti, dagli sponsor, dalle pubbliche amministrazioni e dai cittadini e spettatori".

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...