Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Spoleto, corsi per assistenti di volo all'Alberghiero: si amplia l'offerta grazie all'Accademia

accademia volo

Da settembre all'Istituto Alberghiero arrivano i corsi quinquennali per assistenti di volo. C'è la collaborazione con l'Accademia del Volo Cepu di Perugia al centro dell'ampliamento dell'offerta formativa del Dipartimento Accoglienza turistica del De Carolis, dove ieri è arrivato direttamente il country manager per l'Italia di Ryanair, Mauro Bolla, per "offrire una panoramica dei mestieri ricercati dalla nostra corporate". A rendere possibile la prestigiosa presenza di Bolla all'Alberghiero anche il rapporto che lo lega al comandante di aeromobile in forza a Ryanair Leonardo Micheli, arrivato nel complesso di San Paolo, dove ha sede la scuola superiore, come consulente esterno dell'Accademia del volo. Moderato dall'aviation writer, Emanuele Ferretti, all'evento speciale ha partecipato anche la dirigente scolastica Roberta Galassi. "Molti studenti delle quinte Alberghiero sono interessati a posizioni di cabin crew (assistente di volo, ndr) - ha rilevato Bolla a margine dell'incontro con gli studenti - e devono sapere che lo possono fare con Ryanair, perché non solo nel 2023 abbiamo assunto 6 mila cabin crew, ma anche perché prevediamo per questi profili una formazione di sei settimane, che dà accesso a un'esperienza curriculare all'estero in un ambiente molto dinamico, con prospettive di carriera immediata, considerando che dopo un anno di cabin crew si diventa supervisor per poi arrivare in ufficio a fare training". Da settembre, comunque, ai futuri assistenti di volo darà una risposta l'Alberghiero. "Il corso durerà cinque anni e offrirà una formazione idonea sia ai cabin crew che ai ground crew", ha spiegato ieri il prof Andrea Martoglio, aggiungendo: "Le lezioni saranno tenute sia da professori dell'Istituto Alberghiero che da esperti che verranno messi a disposizione dall'Accademia del Volo. Al termine del quinquennio - ha proseguito - gli studenti avranno una preparazione propedeutica all'ottenimento della certificazione Enac, che permette di salire a bordo ed esercitare la professione". A spiegare che "l'Accademia del Volo ha già dato e continuerà a dare completo e massimo supporto all'Alberghiero di Spoleto" è stato il comandante Micheli che, dopo aver portato i saluti dell'accountable manager dell'Accademia del Volo, Marco Corridori, ha spiegato: "Noi siamo orientati alla formazione di piloti e presto faremo dei corsi per tecnici aeronautici, quindi manutentori, ma stiamo avendo una rilevante collaborazione con l'Alberghiero, dove già nel corso di questo anno scolastico i nostri docenti hanno tenuto corsi propedeutici alla carriera da assistenti di volo e come Accademia abbiamo anche a titolo gratuito fornito all'istituto materiali indispensabili per la realizzazione di specifiche attività. Da settembre - ha proseguito il comandante di aeromobile - inizieremo a tenere all'Alberghiero dei corsi che prevedono alcune ore di lezioni settimanali, così da preparare gli studenti all'esercizio della professione e tentare di generare nuove opportunità per i giovani di questo territorio".

accademia volo
accademia volo
accademia volo
accademia volo