Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Piacenza-Sir 3-1, si allontana la vetta di SuperLega

Colaci e Semeniuk a Piacenza Colaci e Semeniuk a Piacenza

Battuta d'arresto in campionato per la Sir Susa Vim Perugia. I Block Devils del presidente Sirci cadono in quattro set al Pala Banca Sport contro i padroni di casa della Gas Sales Bluenergy Piacenza, restano saldi al secondo posto con 5 punti di vantaggio proprio su Piacenza, ma vedono allontanarsi la vetta occupata da Trento ora a 6 lunghezze di distanza. Buono l'approccio alla gara degli uomini di coach Lorenzetti che giocano un primo set di qualità e concretezza con il muro (5 vincenti) sugli scudi. Poi dal secondo set la veemente reazione della squadra di casa che mette una pressione costante dal servizio e trova in Leal un terminale offensivo implacabile (24 punti per il cubano di passaporto brasiliano con il 65% in attacco). I Block Devils cercano di tenere botta, ma non trovano le giuste contromisure e l'attacco conclusivo di Romanò consegna i tre punti alla Gas Sales Bluenergy. Con gli altri numeri tutto sommato piuttosto equilibrati, è proprio al servizio la grande differenza. Piacenza chiude con 12 ace oltre a tante serie mortifere dai nove metri contro i 5 di Perugia. Nella metà campo bianconera il miglior realizzatore è Ben Tara con 14 palloni vincenti. Doppia cifra anche per Plotnytskyi e Semeniuk, entrambi a quota 10, 4 i muri vincenti di Giannelli. Obiettivo dei Block Devils resettare subito il match di oggi, farne tesoro e valutarlo per capire, al netto dei meriti di Piacenza, cosa non è andato e dove lavorare. La squadra tornerà in palestra martedì per riprendere l'attività al PalaBarton in vista del prossimo turno di campionato, la sfida casalinga con Verona domenica 11 febbraio.