Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, Aleksej Navalnyj ricordato in consiglio comunale con un minuto di raccoglimento

Aleksej Navalnyj Aleksej Navalnyj

Anche il consiglio comunale di Perugia ha voluto ricordare Aleksej Navalnyj, l'attivista e politico russo oppositore del regime di Vladimir Putin, morto nella colonia penale dove era detenuto da tempo. In apertura di seduta è stato osservato un minuto di raccoglimento. "E' giusto per la nostra città ? ha detto il presidente Nilo Arcudi ? che ha una storia importante improntata alla pace, all'accoglienza ed alla democrazia, commemorare la figura di Aleksej Navalnyj, uomo che ha combattuto ed è morto per gli ideali in cui credeva. E' stato, come noto, uno degli oppositori più decisi di Putin; di lui mi ha colpito soprattutto il coraggio nell'aver scelto di tornare in patria, nonostante i rischi cui sapeva di andare incontro e che poi si sono puntualmente tramutati in realtà prima con l'arresto e poi con la morte nel carcere in cui era rinchiuso".