Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, il ristorante L'Acciuga entra nelle 100 eccellenze Forbes 2024. Ancora un premio

ristorante acciuga Il ristorante L'Acciuga

E' un riconoscimento di alto livello quello che viene assegnato a L'Acciuga, il ristorante di Perugia. Il locale è stato inserito tra le cento eccellenze Forbes 2024 per la categoria restaurant. Un riconoscimento che premia l'impegno e la dedizione di Luca Caputo, ideatore del progetto, di Marco Lagrimino, chef alla guida del locale, e di tutta la squadra de L'Acciuga che, dopo il conseguimento della stella Michelin, non arresta la sua corsa e la sua motivazione verso un costante perfezionamento.
Tra i capisaldi che hanno portato L'Acciuga alla conquista di questo nuovo riconoscimento - spiega una nota - l'amore e il rispetto per la materia prima, l'impiego di ingredienti legati al territorio umbro, ma anche la ricerca, l' originalità e la tecnica, che si traducono in una cucina contemporanea. Le 100 Eccellenze Forbes, ormai giunto alla sua quinta edizione, è lo speciale progetto annuale di Forbes volto proprio a celebrare le aziende che rappresentano un'eccellenza nel panorama italiano e che si sono distinte per capacità in una delle 5 categorie previste: Drink, Food, Restaurant, Socialize e Wine. Allegato al numero di febbraio lo speciale 100 Eccellenze 2024 presenta dunque le aziende selezionate, in collaborazione con So Wine So Food che contribuiscono a "fare grande l'Italia" dal punto di vista enogastronomico.
L'Acciuga, ristorante stellato alle porte di Perugia, è insignito della stella nella Guida Michelin dal 2022, e 25esimo miglior ristorante d'Italia, secondo "50 Top Italy 2023" nella categoria Cucina d'autore. L'acciuga è un pesce povero, ma ricco di qualità, che storicamente arrivava dal mare alla campagna dell'entro terra a sostituire il sale; questo si rispecchia nella filosofia del ristorante, l'attenzione per la materia prima, soprattutto "povera", che si declina secondo il ritmo delle stagioni, lavorata con quel pizzico di originalità e tecnica, che si traduce in una cucina contemporanea, profonda e dai sapori decisi. Un luogo in cui sentirsi a casa e assaporare uno spicchio di Umbria che sa di autentico e di odierno. L'Acciuga è la sfida di Luca Caputo: quella di creare un ristorante gourmet nella periferia italiana.