Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, Tizi (M5s): "Contro le truffe agli anziani subito volantini e portale web"

Francesca Tizi Francesca Tizi, consigliera comunale del M5s

Proteggere il più possibile gli anziani dalle truffe. E' l'estrema sintesi dell'ordine del giorno presentato in consiglio comunale a Perugia da Francesca Tizi, esponente del Movimento 5 Stelle. "Gli anziani - spiega - sono vittime di truffa nelle loro case, nei luoghi pubblici, vengono raggiunti da truffe telefoniche e via internet. Purtroppo, i malviventi fanno leva sui sentimenti e sulle emozioni di chi vogliono ingannare, utilizzando i legami familiari e ultimamente, facendo credere che sia successo qualcosa di improvviso alle persone care che richieda immediato denaro. In tema di sensibilizzazione e di prevenzione contro le truffe è importante raggiungere e informare la popolazione anziana, ma lo è anche sensibilizzare al riguardo i familiari, i caregiver, e l'intera cittadinanza. Visto l'intensificarsi di tali frodi, nei giorni scorsi ho presentato un ordine del giorno per chiedere al sindaco e alla giunta la realizzazione di una nuova campagna di informazione, prevenzione e sensibilizzazione dedicata alla sicurezza delle persone anziane e al contrasto del fenomeno delle truffe nei loro confronti, con particolare attenzione agli anziani che vivono da soli, perché maggiormente vulnerabili ed esposti al rischio di raggiri".
Con l'ordine del giorno la consigliera comunale propone "di stampare vari materiali come brochure, volantini e manifesti contenenti buone prassi ed esempi utili per riconoscere e difendersi dalle truffe e distribuirli nei luoghi più frequentati dalla popolazione anziana, come farmacie, centri socio-culturali della città, locali pubblici, chiese, sedi istituzionali. Inoltre, ho chiesto anche la creazione, nel portale web istituzionale del comune di Perugia, di una pagina dedicata a tale argomento e l'organizzazione, in collaborazione con la Polizia Locale, di incontri di informazione e formazione nelle sedi dei centri per anziani dei vari quartieri del territorio, per trattare temi quali le modalità di truffa, le truffe telefoniche, le truffe a casa, le truffe in internet, come affrontarle ed evitarle, la dimensione psicologica, paure ed errori".