Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, abitazioni inagibili e sovraffollate: sgomberati 2 appartamenti a San Sisto e Madonna Alta

questura perugia La questura di Perugia

Sgomberati due appartamenti, uno a San Sisto e l'altro a Madonna Alta, nel comune di Perugia. In particolare, nella seconda abitazione, in via Toti, ha impegnato la polizia giudiziaria in più interventi, su continue segnalazioni di esercenti e residenti della zona. Stando a quanto riportato nella nota del Comune di Perugia, l'appartamento era abitato da diversi nuclei di nazionalità rumena appartenenti alla stessa famiglia, e tutti gravati da numerosi precedenti per reati per rapina, furto, truffa, ricettazione. Alcuni erano sottoposti agli arresti domiciliari. I sopralluoghi congiunti con il personale dell'Asl hanno consentito di accertare una situazione di sovraffollamento così grave, da pregiudicare salute e sicurezza degli occupanti, già compromessa dalle precarie condizioni igienico sanitarie. Necessaria anche la presenza dei vigili del fuoco per la messa in sicurezza di bombole di gas e per le verifiche su allacci delle utenze elettriche. La polizia locale ha proceduto alla liberazione delle due abitazioni, dichiarate inagibili e gravate da provvedimento di esecuzione immobiliare per pignoramento e che, gli occupanti, si opponevano al rilascio spontaneo.