Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia-Pineto, scontri in curva nord al Curi durante la partita di calcio. Daspo per tre tifosi

stadio renato curi

Tre Daspo per i tifosi responsabili degli scontri in curva nord allo stadio Curi durante la partita di calcio Serie C, Perugia-Pineto. I tre ultras - secondo quanto scritto nella nota della questura - avrebbero lanciato seggiolini e fumogeni creando scompiglio nel settore riservato ai tifosi biancorossi. Il giudice ha convalidato i tre arresti differiti e disposto la misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia Giudiziaria nei confronti dei tre indagati. Inoltre, considerate la gravità delle condotte e il pericolo per l'ordine e la sicurezza pubblica, il questore ha deciso di emettere, nei confronti dei tifosi coinvolti, i provvedimenti di Daspo. Ai tre ultras sarà vietato l'accesso alle manifestazioni sportive di calcio, di Coppa Italia, di coppe internazionali, di campionato per un periodo che varia da 5 a 8 anni tenuto conto della gravità delle singole condotte e i pregiudizi pregressi. Inoltre, dovranno obbligatoriamente comparire alla polizia Giudiziaria in occasione degli incontri di calcio disputati in casa e in trasferta, dopo l'inizio della partita e prima del termine, per tutta la durata del provvedimento. L'eventuale violazione del divieto potrà essere punita con la pena di reclusione da uno a tre anni e con la multa da 10mila a 40mila euro.

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...