Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, ruba i soldi a due bambini, li minaccia di morte con un sasso e poi scappa via: arrestato

carcere capanne Il carcere di Capanne

Ruba i soldi a due minorenni e li minaccia per poi fuggire via. Ha dell'incredibile quanto accaduto nella mattina di sabato 8 giugno in via XX Settembre a Perugia. Sul posto è intervenuta la polizia e, secondo quanto ricostruito, l'uomo - cittadino marocchino classe 1982 - si è avvicinato ai due bambini mentre erano impegnati a contare i soldi. Il 42enne gli ha strappato il contante dalle mani e, per guadagnare tempo nella fuga, ha afferrato un sasso e li ha minacciati di morte. Dopo averli spaventati è scappato via. Gli agenti, hanno preso contatto con i minorenni, per poi avviare le ricerche. L'uomo è stato individuato alla fermata dell'autobus in via Cacciatore delle Alpi. Alla vista dei poliziotti, il 42enne ha provato a disfarsi del denaro ma è stato bloccato e portato in questura. L'uomo è stato arrestato per il reato di rapina impropria e accompagnato al carcere di Capanne. Il denaro è stato restituito ai due giovani.

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...