Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, chiama i carabinieri e minaccia il suicidio: salvata ragazza di vent'anni

carabinieri perugia

Ha minacciato il suicidio, è stata salvata dai carabinieri di Perugia. Una giovane donna, in preda allo sconforto, ha chiamato il 112 sostenendo che voleva togliersi la vita. L'operatore ha attivato subito la procedura che prevede l'intervento del militare specializzato in negoziazione che si è immediatamente messo in contatto con la ragazza. L'ispettore, grazie alla sua preparazione specifica, è riuscito a entrare in empatia con la 20enne, chiedendole dopo circa mezz'ora di poterla raggiungere a casa per proseguire il dialogo di persona. Accolta la proposta, il militare, insieme al personale del Radiomobile della Compagnia di Perugia, si è recato nell'abitazione della ragazza, senza mai interrompere il dialogo durante tutto il tragitto in auto. Giunto nei pressi del quartiere di Elce il maresciallo è entrato nell'abitazione e ha proseguito il dialogo finalizzato a farla desistere dalla scelta di togliersi la vita. Dopo oltre un'ora di dialogo la ragazza ha deciso di salire volontariamente sull'ambulanza per essere accompagnata all'ospedale di Perugia per accertamenti.