Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, litiga e aggredisce la moglie davanti ai figli. Arrestato per maltrattamenti in famiglia

maltrattamenti

Litiga con la moglie e la aggredisce davanti ai figli minorenni. E' successo nella notte di sabato 10 febbraio a Perugia. La polizia è intervenuta nell'abitazione e hanno trovato l'uomo, un rumeno di 41 anni, in stato di alterazione psicofisica, probabilmente dovuta all'abuso di bevande alcoliche. Il marito, secondo quanto riportato nella nota della questura, è andato in escandescenza e ha opposto resistenza, insultando e minacciando gli agenti. Nel tentativo di contenerlo e riportarlo alla calma, un poliziotto è stato colpito, riportando lesioni al polso, giudicate guaribili in 30 giorni. Una volta bloccato è stato accompagnato in questura. Acquisita la denuncia della moglie, il 41enne - che anche lungo il tragitto ha continuato a opporre resistenza, sferrando calci e pugni -è stato arrestato per il reato di maltrattamenti in famiglia, resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale. Il giudice ha convalidato l'arresto e disposto l'applicazione della misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento, a meno di 500 metri, alla moglie e ai figli e ai luoghi frequentati dalla famiglia.