Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Umbria, furti, denunce, recuperi e sequestri: bilancio dei carabinieri tutela patrimonio culturale

reperti archeologici

Dodici furti, 80 persone denunciate, 94 beni antiquariali, archivistici e librari, 340 reperti archeologici di cui 190 integri e 44 relativi a numismatica archeologica recuperati e sei opere d'arte contemporanea contraffatte sequestrate. Sono solo alcuni dei dati del bilancio del 2023 delle attività dei Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Perugia, che ha competenza areale sull'intera regione Umbria. In particolare, i beni antiquariali, archivistici, librari e archeologici recuperati, avevano un valore complessivo di circa 7.000 euro. Mentre le opere contraffatte avevano un valore di 310.000 euro.

Francesca Marruco, classe 1980, giornalista professionista è redattrice al Corriere dell'Umbria. Si occupa principalmente di cronaca nera e giudiziaria. Dalla pandemia in poi, che ha costretto tutti ...