Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, cane muore avvelenato. Altri due si salvano. Sangue e paura

cane avvelenato

E' morto avvelenato a Perugia. Non è ancora chiaro se sia stata la mano di un uomo, oppure se il cane abbia ingerito per errore sostanze nocive, ma l'ipotesi più accreditata sembra essere la prima. A raccontare la vicenda è la signora M.C. "Qualche giorno fa, mentre si trovava nel giardino condominiale della zona dove abito, il cane, giunto in città da pochi giorni con uno studente, è stato ucciso dal veleno. Verosimilmente un dicumarolico, anticoagulante in grado di produrre emorragie mortali. Altri due cani si sono salvati". La donna spiega che l'animale era in giardino ed è rimasto solo per poco, visto che viveva in appartamento. "Non sappiamo se sia stata la mano colpevole di un uomo o un incidente, visto che in giardino ci sono esche per topi, che però sono adeguatamente protette proprio per evitare problemi ad animali domestici. Tutto fa pensare alla prima ipotesi. Lungo la scalinata oggi c'era ancora il sangue che ha perso". La vicenda è accaduta nella zona di via Pellas. Ovviamente paura tra i proprietari di animali, in molti temono che ad avvelenare gli animali sia stata una persona.