Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, maschere, costumi e articoli di Carnevale non a norma: maxi sequestro di 10 mila prodotti

carnevale decorazioni

Maxi sequestro in occasione degli imminenti festeggiamenti per il Carnevale. La guardia di finanza ha effettuato controlli nel mese di gennaio e febbraio sui comuni di Perugia, Foligno, Spoleto, Todi, Città di Castello e Castiglione del Lago. Sequestrati oltre 10 mila pezzi, tra bigiotteria, giocattoli e articoli di Carnevale. La merce in vendita era non sicura e potenzialmente pericolosa per la salute. Sottoposti a sequestro amministrativo maschere, costumi e accessori vari, ma anche trucchi e creme per il viso. Il materiale, in alcune attività commerciali, era in esposizione privo di istruzioni e avvertenze per l'uso. La merce è stata importata prevalentemente dalla Cina senza i preventivi controlli, generando inoltre casi di concorrenza sleale, costituendo un danno per l'economia nazionale. I gestori dei negozi in cui sono stati sequestrati gli articoli, sono stati segnalati alla competente Camera di commercio per l'irrogazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente, che possono variare da un minimo di 516 euro ad un massimo 25.823.