Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, aggrediva e maltrattava la compagna incinta. Era ricercato da 6 anni: arrestato latitante

maltrattamenti

Era ricercato da 6 anni, un marocchino di 40 anni che maltrattava la propria convivente incinta. Era sottoposta a continue vessazioni, umiliazioni e aggressioni, veniva picchiata quotidianamente, anche con corde elettriche sulle gambe mentre, in un'occasione, è stata colpita con un pugno sul viso. Sono reati commessi a Porto Sant'Elpidio e Fermo nel 2009. Nello stesso periodo era stato trovato in possesso di 105 grammi di eroina. Il 40enne era monitorato da tempo dall'Ufficio sistema d'indagine (Sdi), che conosceva gli 11 nomi falsi utilizzati dall'uomo. Dopo la denuncia presentata dall'ex convivente, per aver portato all'estero i due figli, la sezione tedesca dell'Interpol ha rintracciato l'uomo nella cittadina di Heildeberg. Ma il 40enne si è nuovamente allontanato facendo perdere le sue tracce. La svolta il 29 gennaio, quando per una lite scoppiata nel centro emergenza freddo a Bolzano, è intervenuta la polizia. Gli agenti hanno identificato i vari soggetti, scoprendo l'identità del ricercato. Il latitante deve scontare una pena di otto anni e due mesi di reclusione.