Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, Patrizia Babini in nazionale ai mondiali invernali trapiantati. Ha donato un rene al marito

Patrizia Babini Patrizia Babini

Lei si chiama Patrizia Babini. A giugno 2023 ha donato un rene per permettere a suo marito Fabio, in dialisi dal 1989, di riceverne uno attraverso un trapianto crossover, il primo in cui sono state coinvolte tre coppie in due nazioni, Italia e Spagna, tra Padova, Barcellona e Bilbao. Patrizia, 57 anni, dal 3 all'8 marzo parteciperà a Bormio ai Giochi Mondiali Invernali dei Trapiantati, i World Transplant Winter Games. La Federazione promuove i giochi dal 1994, ad anni alterni con i Summer Games. Aned, che in Italia è l'unico rappresentante della Wtfg, ha ricevuto il mandato di organizzare l'edizione invernale 2024. Gli impianti sciistici nel cuore delle Alpi sono pronti a ospitare per 6 giorni i rappresentanti internazionali della Wtfg e delle delegazioni delle nazioni partecipanti, gli atleti, i donatori viventi con le loro famiglie, i sostenitori e i volontari. Alla kermesse sportiva parteciperanno oltre 200 atleti, trapiantati di organi solidi e di midollo osseo e donatori viventi, provenienti da 22 Paesi in tutto il mondo, dall'Australia agli Stati Uniti, dal Canada alla Finlandia.