Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, studentato alla stazione di Fontivegge: 89 ragazzi in 67 stanze. Via libera della Regione

rendering del progetto Il rendering del progetto

Via libera da parte della Regione per lo studentato all'interno della stazione di Fontivegge: c'è infatti l'ok al protocollo tra Palazzo Donini, Adisu (Agenzia regionale per il diritto allo studio), Comune di Perugia e Rfi (Rete ferroviaria italiana).
L'investimento che riqualificherà la struttura, con posti letto per 89 studenti, è di 18.9 milioni di euro (di cui 17.2 messi da Rfi nell'ambito di un piano per l'ammodernamento di alcune stazioni). Nel progetto definitivo approvato da Rfi - pubblichiamo parte del rendering, quello relativo al piano terra - sono previste 39 stanze singole, 22 doppie e 6 dedicate ai portatori di handicap (tutte con il rispettivo bagno). Ci saranno anche servizi comuni (cucina, sala pranzo, sala studio, sala relax, lavanderia e altri vani dedicati alla didattica) in base alla tipologia prevista, tipo camera albergo o mini alloggio, mentre gli ingressi previsti sono due, lato nord e sud. L'ambito degli interventi vede Rfi capofila per quanto riguarda il miglioramento sismico, la ristrutturazione complessiva, gli ascensori interni, gli infissi e gli impianti, mentre la Regione si occuperà di controsoffitti, sanitari e apparecchi illuminanti. Parallelamente è stato portato avanti anche uno studio - commissionato da Rfi - su eventuali problematiche relative al rumore e i valori registrati, in un test di 24 ore durante "una normale giornata di attività ferroviaria feriale" con fonometri piazzati al secondo piano all'interno di una delle future stanze lato binari, non superano le soglie previste dalla legge (58.6 di giorno rispetto al limite di 70 e 52.4, di notte, su 60). Lo studentato sarà dato poi in affitto ad Adisu (con un contratto di 9 anni più altri 9) a un canone di 70 mila euro all'anno.