Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, donne e tumore: la mostra Cicatrici Rivelate, 17 modelle si mettono a nudo. L'anteprima

cicatrici rivelate

Cicatrici Rivelate. E' il titolo della mostra ideata e realizzata dall'associazione di volontariato Prenditi Cura di Te Odv. Sabato 2 marzo alle 18 sarà presentata in anteprima al pubblico nella sede di Luc atelier a Ponte Felcino, nel comune di Perugia, in via Adamo Biagini 4. Simona Laudani, presidente e fondatrice dell'associazione che supporta i pazienti oncologici e le persone a loro vicine, racconterà la sua esperienza che l'ha portata a fondare l'associazione e a ideare il progetto Cicatrici Rivelate sviluppato in team con il fotografo Simone Rossi e l'art director Federico Gentilini. La mostra, in bianco e nero, raccoglie le testimonianze di 17 donne che hanno deciso di mettere a nudo i segni che portano sul corpo, sia causati da interventi chirurgici come l'asportazione del seno dopo il cancro, raccontando i diversi modi di vivere tale evento e sentirsi complete in modo del tutto personale, che da incidenti di varia natura. Il messaggio che Cicatrici Rivelate vuole inviare è che "non esistono emozioni giuste o sbagliate, ma è importante trovare la propria personale armonia tra quello che la vita ci porta ad affrontare e ciò che siamo noi. Questo messaggio di accettazione e amore per sé stessi non riguarda solo le donne operate al seno ma è rivolto a tutte quelle persone che hanno dei segni lasciati dalla vita e che, in qualche modo, hanno alterato il proprio equilibrio nell'accettarsi".

Nell'arco di quest'anno partiranno le prime mostre ed eventi da Foligno, Perugia, Spoleto ma anche Ascoli Piceno, Siena e molte altre città. Gli aggiornamenti delle date delle mostre e degli eventi collegati saranno disponibili nel sito cicatrici.org