Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Perugia, consegnato il Baiocco d'oro all'archeologa Luana Cenciaioli nella sala della Vaccara

luana cenciaioli Baiocco d'oro per Luana Cenciaioli

"Ha saputo condividere la sua conoscenza e l'amore per la riscoperta delle nostre origini e della nostra storia, ma anche dare un valido contributo sociale alla nostra comunità". Sono queste le motivazioni dell'importante riconoscimento a Luana Cenciaioli. Il sindaco Andrea Romizi ha consegnato all'archeologa il Baiocco d'oro del comune di Perugia. Durante la celebrazione di martedì 26 marzo, nella sala della Vaccara, erano presenti, oltre ai familiari e amici di Cenciaioli, anche l'assessore alla cultura Leonardo Varasano e il giornalista Sandro Allegrini, l'assessore Gabriele Giottoli e il consigliere comunale Paolo Befani. L'archeologa, appassionata di antichistica, in particolare di etruscologia, ha condotto numerosi scavi, tra cui quello sotto la cattedrale di San Lorenzo, in cui ha seguito la parte scientifica del relativo percorso archeologico. Molteplici, sono stati anche i restauri promossi, come quello dell'Arco Etrusco, restituito all'originaria bellezza. Luana Cenciaioli, durante il suo percorso, ha ricoperto il ruolo di funzionario archeologo presso il ministero per i Beni e le attività culturali e Soprintendenza Archeologica dell'Umbria dal 1979. Ha diretto, dal 2015 al 2020, i musei archeologici nazionali dell'Umbria, Perugia, Spoleto e Orvieto e ora è alla direzione Regionale musei dell'Umbria. Ha gestito e curato mostre e convegni sia in Italia che all'estero, realizzando numerose pubblicazioni e dando vita a importanti operazioni culturali. In particolare, Luana Cenciaioli ha collaborato con la Pro Ponte, alla creazione di Velimna, gli Etruschi del Fiume, di cui è direttore scientifico. Significativo è stato anche il suo impegno nel volontariato, in particolare nel periodo di presidenza dell'associazione Borgo Bello, dove ha sostenuto il mondo femminile con il club Soroptimist Italia. "A spingere l'amministrazione a omaggiare del Baiocco d'oro un concittadino -ha poi concluso il sindaco Romizi - non sono tanto i particolari talenti che possiede in un determinato ambito, quanto l'attitudine a condividerli generosamente con gli altri. Luana Cenciaioli ha dimostrato una vera e propria vocazione a rendere accessibili alla città saperi importanti".

Annalisa Ercolani, anno 2001, dopo aver conseguito la laurea triennale in Filosofia e Scienze e tecniche psicologiche all?università di Perugia, frequenta la magistrale in Filosofia ed Etica delle Re...