Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Uccide moglie e due figli, salva primogenita che lascia tra i cadaveri. Fermato con coppia di amici

Giovanni Barreca Giovanni Barreca

Una strage. Avrebbe ucciso la moglie e i figli di 5 e 16 anni. Si chiama Giovanni Barreca, l'uomo che si è consegnato ai carabinieri ed è ora accusato della morte della consorte Antonella Salamone e dei due figlioli, avvenute ad Altavilla Milicia, nel Palermitano. L'unica superstite, la figlia 17enne, sarebbe stata drogata e sequestrata in casa con i cadaveri dei fratelli. Un corpo è stato rinvenuto in giardino, carbonizzato, e si sta procedendo per identificare la vittima, probabilmente la moglie. In caserma anche una coppia di amici dell'uomo. Lui sarebbe un fanatico religioso, così come i suoi conoscenti che probabilmente sono coinvolti nella strage. Gli inquirenti hanno spiegato che si è trattato di delitti particolarmente cruenti. La ragazza avrebbe raccontato che il padre si sarebbe svegliato nella notte vaneggiando su "presenze demoniache".