Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

La credevano morta e stava per essere cremata: invece era viva. E' tornata a casa col carro funebre

funerale cremazione

Stava per essere cremata, ma non era morta: era viva. La donna, Bujji Aamma, indiana di 52 anni di Berhampur, si è svegliata pochi istanti prima che il processo di cremazione iniziasse. Era rimasta gravemente ustionata a causa di un incendio scoppiato nella sua abitazione il primo febbraio. Ricoverata in ospedale con ustioni che coprivano la metà del suo corpo, era stata rimandata a casa in pessime condizioni. La famiglia non aveva i soldi per il ricovero in un'altra struttura. La donna non apriva più gli occhi e il marito, Sibaram Palo, l'ha creduta morta e l'ha fatta portare sul luogo della cremazione con un carro funebre. Poco prima che venisse inserita nel forno crematorio, ha riaperto gli occhi. Il carro funebre è tornato indietro, l'ha di nuovo caricata e riportata a casa. Non è la prima volta che accade un episodio del genere. Nel 2019 in Thailandia era stato il marito a salvare dalla cremazione una donna che era stata dichiarata morta dai medici, ma ancora respirava. Episodio simile in Argentina, dove una donna ha salvato la madre di 89 anni che stava per essere incenerita.