Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Firenze, tragico incidente sul lavoro: 3 operai morti per il crollo di una trave. Ci sono dispersi

Foto giani Foto pubblicata da Eugenio Giani, presidente Regione Toscana

Tragedia sul lavoro a Firenze. Nel cantiere per la costruzione di un nuovo supermercato Esselunga è avvenuto il crollo di una trave. Il bilancio drammatico è di due morti e cinque dispersi. L'episodio è successo nella mattina di venerdì 16 febbraio nella zona dell'ex Panificio Militare. Intervenute sul posto ambulanze, protezione civile, vigili del fuoco e forze dell'ordine. Gli operai stavano montando i prefabbricati al momento del crollo della trave. "Il nostro sistema regionale sta intervenendo per un crollo di impalcatura in un cantiere a Firenze in via Mariti. Al momento risultano 8 persone coinvolte. Sul posto i nostri sanitari, Vigili del Fuoco e Forze di Polizia. Forza!", si legge nel post su Facebook del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani.
Aggiornamento ore 11: Tre operai coinvolti nel crollo estratti vivi dalle macerie. Ricerche in corso per gli altri. I tre operai estratti sono stati portati all'ospedale di Careggi, due in codice rosso e uno in giallo.
Aggiornamento ore 12: "Esprimiamo profondo cordoglio e vicinanza alle famiglie delle vittime del gravissimo incidente di questa mattina nel cantiere di via Mariti a Firenze. Siamo sconvolti per quanto avvenuto. Il cantiere in costruzione era affidato in appalto a una società terza e siamo a disposizione delle autorità per contribuire a chiarire la dinamica di quanto accaduto e per qualsiasi esigenza". Così in una nota Marina Caprotti, presidente di Esselunga.