Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Ferragni e Balocco ricorrono al Tar contro la multa dell'Antitrust. Il Codacons si oppone

Chiara Ferragni Chiara Ferragni con il Balocco

Chiara Ferragni ha depositato il ricorso al Tar del Lazio contro il provvedimento dell'Antitrust che lo scorso dicembre aveva comminato una multa di oltre un milione di euro alla sua azienda e alla Balocco per presunta pubblicità ingannevole in relazione alla vendita del pandoro. Secondo i legali dell'influencer il provvedimento sarebbe "illegittimo per difetto di istruttoria e di motivazione". Ma anche Balocco annuncia che "in data odierna ha impugnato il provvedimento in quanto ritenuto ingiusto. La società è determinata a dimostrare anche dinanzi al Tar del Lazio di avere operato correttamente e confida nel fatto che il provvedimento verrà annullato". Il Codacons a sua volta interviene dinanzi al Tar contro il ricorso promosso da Chiara Ferragni. In una nota "contesta a tutto campo le assurde tesi difensive dell'influencer, ma in sede di ricorso chiederà ai giudici del Tar di condannare la Ferragni a risarcire tutti gli acquirenti del pandoro Pink Christmas".