Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Salute, ogni anno in Italia diagnosticato il cancro a 1.500 bambini e 900 adolescenti

salute sanità

Il 15 febbraio è la giornata mondiale contro il cancro infantile. Il tumore rimane la principale causa di morte per malattia nei bambini in tutto il mondo, dopo le patologie infettive. Ogni anno, più di 400.000 bambini e adolescenti sotto i 20 anni ricevono una diagnosi di tumore. L'agenzia Italpress spiega che Il tasso di sopravvivenza è dell'80% nella maggior parte dei Paesi ad alto reddito, ma solo 20% nei Paesi a basso e medio reddito. In Italia, circa 1.500 bambini e 900 adolescenti sono colpiti da tumori e leucemia, con una sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi di oltre l'80% per le leucemie e intorno al 70% per le altre forme tumorali. Tuttavia, circa 500 minori non sopravvivono alla malattia, ponendo il cancro pediatrico in Italia come un problema di salute pubblica. In occasione della Giornata mondiale, iniziativa promossa dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle problematiche affrontate dai bambini e dagli adolescenti con tumore e dalle loro famiglie, l'associazione Peter Pan sarà promotrice di iniziative volte a diffondere la consapevolezza sulla patologia e le sfide necessarie per rendere più equo l'accesso ai trattamenti e alle cure per i bambini e gli adolescenti affetti da cancro.