Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Gubbio, lite in casa, padre finisce all'ospedale. Figlio tenta la fuga con un'auto rubata: arrestato

Il carcere di Capanne Il carcere di Capanne

Torna a casa e litiga con il padre. Il diverbio si infiamma e passa alle mani fino a quando il ragazzo, rumeno di 26 anni, ferisce gravemente il genitore, finito all'ospedale di Branca in codice rosso. E' successo tutto nella serata di mercoledì 31 gennaio a Gubbio. A dare l'allarme sono stati i alcuni vicini di casa che hanno sentito quanto stava accadendo. Il figlio ha tentato la fuga. E' sceso alla stazione di Fabriano, ha rubato un'auto ed ha provato a far perdere le proprie tracce. Il proprietario del mezzo si è subito accorto del furto e ha denunciato tutto ai carabinieri. I militari hanno agganciato il Gps dell'assicurazione e seguito tutti gli spostamenti: ha percorso la SS298, nel tratto ricompreso tra Scheggia (PG) e Gubbio. E' stato predisposto un posto di blocco all'altezza del semaforo dell'Arco di Santa Lucia, punto in cui il mezzo è stato fermato in un blitz dei carabinieri. Strada sbarrata e 26enne in manette, nel veicolo è stato rinvenuto un coltello serramanico. L'uomo è stato trasferito al carcere di Capanne. Al vaglio degli investigatori i motivi della lite tra padre e figlio.