Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Beato Angelo a Gualdo Tadino, la segreteria del capo della Stato Mattarella telefona in Comune

Sergio Mattarella

In occasione dell'avvio degli eventi per il settimo centenario della morte del Beato Angelo era stata inviata al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, una targa in ricordo dell'evento con l'invito a venire a Gualdo Tadino per uno dei prossimi appuntamenti legati al patrono. Ora è arrivato il ringraziamento del Capo dello Stato. Dal Comune, infatti, raccontano che la segreteria particolare del presidente Mattarella "ha voluto esprimere profondo ringraziamento e gratitudine per il riconoscimento che l'amministrazione comunale e il Comitato per il settimo centenario del Beato Angelo hanno voluto riservare al presidente".
Una telefonata inattesa quanto molto gradita, viene raccontato dal Comune, "che testimonia ancora una volta la vicinanza del presidente Mattarella alla cittadinanza gualdese in un anno così intenso e particolarmente sentito da tutta la nostra comunità.
Nel breve ma intenso colloquio il sindaco, a nome di tutta la comunità civile e religiosa, ha tenuto a ribadire "la gratitudine della città per l'infaticabile lavoro svolto dal Presidente negli anni, che rappresenta in maniera forte ed autorevole i sentimenti più puri ed autentici di attaccamento ai valori della fratellanza e della civile convivenza fra i popoli".
"E' stata una grande sorpresa e un onore immenso ricevere la telefonata della segreteria particolare del Capo dello Stato. Nell'esprimere la riconoscenza della comunità per la vicinanza dimostrata dal presidente Mattarella, ho voluto ribadire tutta la profonda stima che tutti noi nutriamo nei sui confronti ed espresso il desiderio di poter avere in città il Presidente in un anno così importante per noi", sottolinea il sindaco, Massimiliano Presciutti, nella nota diffusa dall'amministrazione comunale gualdese.