Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Foligno, Mauro Masciotti si candida a sindaco. Accolte le dimissioni da direttore della Caritas

Mauro Masciotti Mauro Masciotti

Mauro Masciotti, candidato sindaco del centrosinistra a Foligno, ha rassegnato le dimissioni da direttore della Caritas e da diacono. La Diocesi di Foligno ha comunicato che il vescovo monsignor Domenico Sorrentino, nella giornata di martedì 27 febbraio, ha accolto le dimissioni. "La Chiesa non ha un suo partito - è scritto in una nota della Diocesi -. Quando dei cattolici formano partiti essi non sono mai espressione ufficiale della Chiesa e si qualificano in base alle scelte di quanti vi aderiscono in coerenza con la loro ispirazione cristiana: il che permette anche una pluralità di espressioni e di presenze politiche dei cattolici, ma sempre assicurando, nei programmi e nei rapporti con le formazioni partitiche di appartenenza, senza cedimenti e a voce alta, la loro coerenza con i valori evangelici e il magistero della Chiesa. La politica e l'impegno pubblico e sociale - continua la nota - per il bene comune è una nobile vocazione e una preziosa missione che la Chiesa raccomanda e promuove tra i suoi fedeli. In tal senso la Chiesa, madre di tutti e di ciascuno, da sempre ha posto delle opportune condizioni e delle sagge limitazioni per coloro che, investiti di un mandato ecclesiale, ricoprono ruoli di responsabilità o esercitano dei servizi comunitari, laico o chierico". Anche l'arcivescovo di Spoleto - Norcia e presidente della Conferenza umbra, monsignor Renato Boccardo, ha accettato le dimissioni presentate da Mauro Masciotti.

Andrea Pescari dopo la laurea triennale al corso di Scienze della comunicazione dell'Università di Perugia, ha conseguito la magistrale in Comunicazione pubblica, digitale e d?impresa con una tesi su...